Mielina

La Mielina è un materiale del tipo di guaina che forma un isolamento e un rivestimento protettivo intorno alle fibre nervose. Essa è anche conosciuta, proprio per la sua colorazione, con il termine di materia bianca del cervello, cervelletto e midollo spinale. Si presenta come una sostanza gelatinosa che avvolge le fibre nervose, proteggendole. La mielina agisce come isolante e impedisce che l’impulso elettrico si disperda, assicurando così una conduzione efficiente degli impulsi nervosi. Se si paragona il nervo a un cavo elettrico, il filo metallico interno corrisponde all’assone che trasmette l’impulso nervoso, mentre l’isolante che lo avvolge corrisponde alla guaina mielinica. Essa è ricca di proteine (30%) e lipidi (70%). La Mielina è vitale al funzionamento normale del sistema nervoso. Essa permette la corretta trasmissione dei segnali nervosi, è fondamentale per il funzionamento del cervello. Quando la sua produzione risulta alterata infatti, possono insorgere malattie gravi, come la sclerosi multipla. 
La mancanza di mielina porta alla degenerazione dell’assone e quindi alla morte del neurone e a un danno permanente e non reversibile nei pazienti. Per ragioni non ancora chiare si può assistere alla comparsa di placche sparse di infiammazione con perdita di mielina. Artefice dell’infiammazione è il sistema immunitario, ovvero quel complesso di cellule solitamente preposte alla difesa dell’organismo dall’attacco di sostanze estranee (virus, batteri, ecc.). Alcune di queste cellule, non riconoscendo più la mielina come parte integrante dell’organismo, la attaccano e la distruggono. Da qui la definizione della sclerosi multipla di malattia autoimmune. La distruzione della mielina è causata dagli attacchi di un tipo particolarissimo di anticorpi (globuli bianchi appartenenti al gruppo dei Linfociti T), che rivolgono il proprio attacco contro la proteina basica della mielina, considerandola un ipotetico nemico da annientare. La perdita di mielina, a seconda dei siti in cui si verifica, comporta una riduzione di alcune funzioni che dipendono dal sistema nervoso centrale (SNC). Queste possono essere: il controllo del sistema muscolare, della sensibilità cutanea, degli sfinteri e alterazioni delle facoltà visiva, uditiva e fonetica, nonché problemi di equilibrio. L’attacco portato dagli anticorpi alla mielina viene comunemente chiamato recidiva o poussé.

 

800px-neuron