Secondo i risultati di un nuovo studio appena giunto alla mia attenzione, un team di ricercatori avrebbe individuato la presenza di cellule staminali neurali (cellule immature che possono diventare neuroni) situate nelle meningi del cervello, una struttura a tre strati che protegge il sistema nervoso.

La scoperta di questo prezioso set di cellule staminali nel cervello adulto apre nuove possibilità per il trattamento di malattie che sono caratterizzate da danni cerebrali e perdita neuronale, tra cui la Sclerosi Multipla.

Lo studio, pubblicato nella rivista Cell Stem Cell il 23 Novembre scorso dal titolo “Neurogenic Radial Glia-Like Cells In Meninges Migrate And Differentiate Into Functionally Integrated Neurons In The Neonatal Cortex,” (“Cellule neurogeniche radiali simili alle cellule gliali nelle meningi migrano e si differenziano in neuroni funzionalmente integrati nella corteccia neonatale”),  è stato condotto da un team di ricercatori internazionali provenienti da diversi centri di ricerca e laboratori, tra cui Italia (Department of Medical Biotechnology and Translational Medicine, Università di Milano), Belgio (Laboratory of Angiogenesis and Vascular Metabolism, Vesalius Research Center) e Germania (DFG-Research Center for Regenerative Therapies). I ricercatori, coordinati da Peter Carmeliet del Vesalius Research Center a Lovanio, in Belgio, ricercatore con più di 18 anni di esperienza  atta a  svelare le basi molecolari dell’angiogenesi (cioè la formazione dei vasi sanguigni), Peter Carmelietlo hanno scoperto studiando il sistema nervoso di topi appena nati.

Le cellule staminali trovate nelle loro meningi si formano durante lo sviluppo embrionale e, dopo la nascita, migrano dalle meningi verso l’interno del cervello. Qui danno origine a nuovi neuroni della corteccia encefalica capaci di connettersi e comunicare con i circuiti neuronali già esistenti. 

Il sistema nervoso adulto (cervello e midollo spinale) è circondato e protetto da tre membrane chiamate meningi (dura madre, aracnoide e pia madre). Le cellule staminali neurali sono prodotte durante lo sviluppo embrionale. meninges-it

Secondo un comunicato stampa, gli scienziati credevano che da decenni nel cervello adulto, queste cellule esistevano solo all’interno del tessuto cerebrale, rendendo il loro accesso complicato.

Ora, i ricercatori hanno scoperto che le meningi presentano anche un set di cellule staminali neurali, dimostrando che queste membrane possono essere una fonte di neuroni di nuova produzione nel cervello adulto. Questa scoperta è di grande importanza se si considera che molte malattie, come la sclerosi multipla, sono il risultato di una perdita neuronale, e sostengono l’idea che il cervello adulto ha una certa capacità di rigenerarsi e guarire sé stesso.

Per dimostrare la presenza di cellule progenitrici neuronali nelle meningi, il team di ricerca ha utilizzato nuove tecniche d’avanguardia, come il sequenziamento a cellula singola di RNA (RNA sequencing, RNA-seq), basata sulle tecnologie di sequenziamento NGS (Next Generation Sequencing) e che è in grado di identificare le cellule in base al loro profilo di espressione unica di molecole di RNA.

Bifar et al. Graphical Abstract R1
Abstract grafico. Cell Stem Cells, All rights reserved

Il team ritiene che la scoperta delle cellule staminali neurali nelle meningi possa trovare una larga applicazione in ambito clinico, in futuro, a condizione che alcune domande trovino una risposta. Le domande riguardano innanzitutto come queste cellule staminali neurali situate nelle meningi, diventano tipi di neuroni differenti, e poi se i ricercatori possono distinguerli per sostituire i neuroni morenti nei pazienti con SM.

Pertanto, ulteriori studi devono essere svolti per capire se è possibile “dirottare” la capacità di divisione delle cellule staminali neurali in modo da ripristinare i neuroni danneggiati nella SM e in altre patologie neurodegenerative, e per capire se queste cellule staminali possono essere isolate dalle meningi alla nascita e conservate per un uso successivo.

Fonti:
www.cell.com/cell-stem-cell/abstract/S1934-5909(16)30395-2
multiplesclerosisnewstoday.com/2016/11/30/neural-stem-cells-found-in-brain-meninges-may-lead-to-new-therapies

www.ansamed.info/scienza/notizie/rubriche/biotech/2016/11/24/scoperta-una-fonte-di-staminali-nel-rivestimento-del-cervello-_181db1c1-b8f8-44ff-82f4-7544f3ea581c.html

One thought

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s