Ciao amici,
La sclerosi multipla è una malattia grave, che può determinare forme anche importanti di disabilità, ma può essere difficile da diagnosticare.
Come si spiega questa apparente contraddizione?
I meccanismi di danno della sclerosi multipla possono evolvere per un tempo molto lungo, provocando pochi sintomi e soprattutto sintomi che non sono specifici di questa malattia (aspecifici), ma si possono associare a molte altre condizioni.

I risultati di un’indagine eseguita in Italia sotto l’egida della Fondazione Cesare Serono ha rilevato che di recente i tempi di diagnosi si sono accorciati, ma che comunque possono trascorrere più di due anni, fra comparsa dei primi sintomi e diagnosi, e che deve essere consultato più di un medico prima di avere una risposta definitiva.

Quello che accomuna la maggior parte, se non tutti, i segni e ed i sintomi della sclerosi multipla è che non sono specifici di questa malattia. Questo vuol dire che, da una parte, alla comparsa di uno di questi sintomi non si debba necessariamente correlarlo alla sclerosi multipla e d’altra, specie si esso dura nel tempo o si ripresenta spesso o aumenta di intensità, è bene parlarne con il proprio medico di fiducia, fornendogli tutti i dettagli raccolti con un’attenta auto-osservazione. L’analisi di segni e sintomi  va “incrociata” con la valutazione di altre informazioni che il medico può raccogliere nel corso della visita come: sesso, età, storia di malattie ricorrenti nella famiglia, abitudini di vita ed altre ancora. Informazioni e visita potranno orientare il medico verso esami di approfondimento.
I sintomi che nomino in questo breve non si presentano mai tutti contemporaneamente, ma con un andamento variabile ed imprevedibile nel tempo.
Non è possibile, infatti, prevedere quali sintomi si presenteranno alla prossima ricaduta, con che entità, quanto tempo intercorre tra una ricaduta e l’altra, quanto tempo è necessario per il loro recupero; purtroppo, inoltre, non è possibile prevedere se vi sarà un recupero completo o incompleto in seguito ad ogni attacco.
Gli stessi sintomi possono presentarsi in modo variabile da paziente a paziente; in alcuni la malattia può colpire maggiormente determinate aree corporee, che possono differire da quelle di altri soggetti.

In questo video dunque prendo in considerazione i sintomi e i segni con i quali si può manifestare la sclerosi multipla: i sintomi sono sensazioni o percezioni soggettive dell’individuo affetto da una patologia, i segni sono reazioni ad un’azione compiuta dal medico. Fatemi sapere cosa ne pensate in un commento. BUONA VISIONE!

Fonti:
Fondazione Serono (https://www.fondazioneserono.org)
http://www.aism.it/index.aspx?codpage=sintomi_comuni
http://www.abilitychannel.tv/sintomi-sclerosi-multipla/
http://www.farmacoecura.it/malattie/sclerosi-multipla-sintom/
http://www.sclerosi.org/sintomi-e-segni-della-sclerosi-multipla.php

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s