Cari lettori,
nel nostro ultimo Venerdì dell’orrore, abbiamo esplorato una serie di filastrocche con storie oscure e significati nascosti.
Il genere della filastrocca è infatti decisamente oscuro, tanto che una definizione formale è assai difficile: la filastrocca viene eseguita con una recitazione ritmata, ma può essere anche cantata; non ha caratteri formali tali che la possano distinguere dal gioco infantile e dalla conta, o dalla preghiera, o dallo scongiuro.
Le filastrocche generalmente non hanno un autore, ma sono il risultato dell’elaborazione comune della gente e spesso vengono definite “popolari”. Nell’ambito familiare le persone producevano e recitavano filastrocche, le nonne le insegnavano ai nipotini, e così potevano subire anche trasformazioni nelle parole, nel ritmo o nel contenuto.
In Inghilterra, in particolare, si tratta di un fenomeno talmente vasto, e ci sono così tanti esempi di filastrocche per bambini, dal significato contorto e oscuro, che siamo in procinto di esaminarne alcune altre per voi.

Here We Go Round the Mulberry Bush (Qui, giriamo intorno al cespuglio di more)

“Here We Go Round the Mulberry Bush” è spesso cantata come parte di un gioco per i più piccoli, dove i bambini cantano durante una festosa corsa in cerchio tenendosi per mano. Tuttavia, secondo lo storico R.S. Duncan, ex direttore della prigione di Wakefield, in Inghilterra, la canzone ha avuto origine dai prigionieri di sesso femminile che nei 420 anni di storia dell’istituzione, solevano esercitarsi intorno ad un albero di gelso.

E questa non è esattamente la connotazione che un bambino festante di sei anni ha in mente mentre saltella canticchiando la filastrocca…

Goosey Goosey Gander (marciando, marciando come le oche)

“Goose” era usato in passato con una connotazione molto più sinistra di oggi;  infatti, nel 16° secolo in Inghilterra, si trattava di un termine gergale per indicare una “prostituta”. Non è chiaro, tuttavia, se questo è il significato esatto della parola in questa rima. Ciò probabilmente sarebbe estremamente inadeguato da far recitare ai vostri figli.

Goosey goosey gander,                                                                          Marciando, marciando come le oche
Whither shall I wander?                                                                                                    dove devo marciare?
Upstairs and downstairs                                                                                                Su le scale, giù le scale,
And in my lady’s chamber.                                                            E nell’anticamera della mia signora.
There I met an old man                                                                                    Lì ho trovato un uomo vecchio
Who wouldn’t say his prayers,                                 che non avrebbe dovuto recitare le sue preghiere,
So I took him by his left leg                                                      così l’ho afferrato per la gamba sinistra
And threw him down the stairs                                                                       e l’ho buttato giù per le scale

Le rime successive, infatti, sembrano far riferimento alla persecuzione dei preti cattolici ad opera dal re Enrico VIII in seguito al loro rifiuto di “recitare le preghiere” nella nuova forma anglicana. Per evitare la punizione che sarebbe stata inflitta per l’impedimento di professare la loro fede, i sacerdoti si nascondevano spesso nei “priest holes” (buchi del prete), ovvero piccole camere nascoste nelle case dei laici più empatici. Se fossero stati trovati, la punizione era spesso la morte, come implica il destino del vecchio nel poema, che viene “threw him down the stairs” (gettato giù dalle scale). Se la poesia è, come sembra, una filastrocca anticattolica, l’uso di “oca” può essere un’insinuazione offensiva per indicare che la Chiesa è una sorta di meretrice. Purtroppo (o per fortuna?), non c’è alcuna chiara evidenza a confermare ciò… ma tale teoria ci presenta una versione di “Goosey Goosey Gander” molto più oscura.

p02tdkvr

It’s raining, It’s pouring (Sta piovendo, sta diluviando)

It’s raining, it’s pouring;                                                                             Sta piovendo, sta diluviando;
The old man is snoring.                                                                                                 Il vecchio sta russando.
Bumped his head                                                                                                            Ha sbattuto la testa
And he went to bed                                                                                                          ed è andato a letto
And he couldn’t get up in the morning.                                       e non si è potuto alzare al mattino.

“Il vecchio sta russando” ~ Questa classica filastrocca descrive un anziano signore che sbatte la testa nel sonno e non si sveglia la mattina seguente. Questo è abbastanza auto esplicativo e pensare che in Inghilterra sia così popolare è davvero sconcertante! Egli, infatti, urta la testa così forte che il mattino seguente non si sveglia? Purtroppo non vi è alcuna storia di origine per questo, ma sicuramente merita una menzione solo per il suo tono tragico e sinistro.

Georgie Porgie

Georgie Porgie pudding and pie,                                                            Georgie Porgie, budino e torta,
Kissed the girls and made them cry                                       baciava le ragazza e le faceva piangere
When the boys                                                                                                                     Quando i ragazzi
came out to play,                                                                                            sono venuti fuori per giocare
Georgie Porgie ran away.                                                             Georgie Poggie è andato via correndo.

Quando si ascolta questa filastrocca da bambini, è facile supporre che sta semplicemente descrivendo un ragazzino che gioca andando a caccia di baci con le ragazze che sono semplicemente non interessate. La maggior parte dei ragazzini che vanno in giro cercando di baciare le ragazze in massa assomigliano ad emarginati e ricevono una punizione dai loro educatori per questo loro atteggiamento noioso. Allora, cosa c’è di insolito in tutto questo?

Ve lo dico subito: la filastrocca si riferisce a un sordido scandalo omosessuale che coinvolse il re Carlo I d’Inghilterra e un nobile di nome George. Presumibilmente George aveva corteggiato un sacco di donne che avevano sperato di essere sua moglie, quando in realtà spendeva molto tempo nel letto del re. Questo è lo stesso re che venne giustiziato dopo che i parlamentari istituirono una Repubblica sotto Oliver Cromwell, che ebbe però una durata molto breve.

Oranges and lemons (Arance e limoni)

“Oranges and lemons”,                                                                                                  “Arance e limoni”,
say the bells of St. Clement’s                                                             dicono le campane di St. Clement
“You owe me five farthings”,                                                                     “Tu mi devi cinque monete”,
say the bells of St. Martin’s                                                                   dicono le campane di St. Martin
“When will you pay me?”                                                                                 “Quando pensi pagarmi?”
say the bells of Old Bailey                                                                  chiedono le campane di Old Bailey
“When I grow rich”                                                                                                  “Quando diverrò ricco”
say the bells of Shoreditch                                                           rispondono le campane di Shoreditch
“When will that be?”                                                                                        “Quando accadrà questo?”
say the bells of Stepney                                                                           rispondono le campane di Stepney
“I do not know”                                                                                                                                 “Non so”
say the great bells of Bow                                                                    dicono le grandi campane di Bow
“Here comes a candle to light you to bed              “Ecco una candela per illuminarti la via al letto
And here comes a chopper                                                                                      ed ecco un coltellaccio
to chop off your head!”                                                                                              per tagliarti la testa”

Quest’ultima filastrocca suonata tuttora dalle campane anglicane del Regno Unito, cita una serie di chiese site all’interno o nei pressi della città di Londra. Infatti, la filastrocca del XVIII secolo “arance e limoni” inizia abbastanza piacevolmente, con le campane della chiesa che suonano in tutta Londra. Ma, come le precedenti filastrocche ci hanno dimostrato, si sta cullati in un falso senso di sicurezza mano a mano che i fatti descritti prendono una piega diversa e più oscura.

Sono state avanzate varie ipotesi riguardanti il significato: potrebbe essere riferita a sacrifici di bambini; potrebbe descrivere esecuzioni pubbliche; oppure potrebbe alludere ad un problema riguardante la sessualità di Enrico VIII. La filastrocca fa anche parte di un passaggio fondamentale di 1984, celebre romanzo di George Orwell. Viene, infatti, citata da Winston, il protagonista, mentre visiona illegalmente una foto ritraente un palazzo di Londra che un tempo era la chiesa di San Clemente: “Oranges and lemons say the bells of Saint Clement’s”.

La canzoncina viene anche utilizzata dai bambini britannici per svolgere un gioco, durante il quale due di essi, l’uno di fronte all’altro, alzano le braccia e si stringono le mani formando un arco sotto al quale passano velocemente, a turno continuo, gli altri piccoli partecipanti. Al termine della filastrocca le braccia alzate si abbassano serrandosi di colpo, imprigionando il malcapitato che in quel momento si trova all’interno.

“Ecco che arriva una candela per illuminarti la via al letto,
ed ec
co un coltellaccio per tagliarti la testa “.

I folcloristi Pietro e Iona Opie hanno spiegato che nei giorni delle esecuzioni pubbliche, i condannati venivano condotti lungo la strada verso il patibolo al suono delle campane. Questa filastrocca dunque sta chiaramente descrivendo la marcia della morte dei detenuti verso la loro esecuzione.

1.png

Al giorno d’oggi, dunque, i bambini cantano festanti questa inquietante melodia; minacciando di catturare chi scorre sotto le loro braccia ad arco mentre gridano “Chip Chip Chop chop!” (Taglia Taglia Taglia!)

E quindi non mi resta altro che augurarvi una Buonanotte!

__________________________________________________

In our last Friday horror, we explored a range of nursery rhymes with dark histories and hidden meanings. This is such a vast phenomena, and there are so many examples of twisted tales which we tell to our little ones, that we are about to re-examine some other nursery rhymes.

Here We Go Round the Mulberry Bush

“Here We Go Round the Mulberry Bush” is often sung as part of a children’s game, where children sing it whilst running joyfully in a circle or holding hands. However, according to historian R. S. Duncan, a former governor of England’s Wakefield Prison, the song originated with that 420-year-old institution’s female prisoners, who were exercised around a mulberry tree.

Which is probably not the connotation your six-year-old self had in mind…

Goosey Goosey Gander

“Goose” used to have a far more sinister connotation than it does today; it was a slang term for “prostitute” in 16th century England. It is unclear, however, if this is the meaning of the word in this rhyme. That would probably be extremely inappropriate to recite to your children, even by nursery rhyme standards.

The later lines seem to refer to the persecution of Catholic priests by King Henry VIII because they refused to “say their prayers” in the new, Anglican form. To avoid punishment for practicing their faith, priests would often hide in “priest holes,” or tiny hidden chambers in the homes of sympathetic laymen. If they were found, the punishment was often death, as implied by the fate of the old man in the poem, who is “thrown down the stairs.” If the poem is, as it seems, an anti-Catholic jingle, the use of “goose” may be an insulting insinuation that the Church is whorish. Unfortunately (or fortunately?), there’s no clear evidence to confirm this… but the theory does make us view “Goosey Goosey Gander” in a much darker light.

georgie%20porgie

It’s Raining, It’s Pouring

“The old man is snoring” ~ This classic nursery rhyme song describes an elderly gentleman who bumps his head in his sleep and doesn’t wake up the next morning. This one is quite self explanatory and why it is so popular is really puzzling! Does he bump his head so hard that he doesn’t wake up? Unfortunately there is no origin story for this one but it is definitely worth a mention just for it’s sinister tone.

Gorgie Porgie

When hearing this rhyme as a child, it’s easy to assume it is simply describing a little boy playing kiss chase with girls who are simply not interested. Most little boys who go around trying to kiss girls en masse look like outcasts and receive punishment by their educators. So what’s unusual with all this?

The nursery rhyme in fact refers to a lurid gay sex scandal involving King Charles I of England and a nobleman named George. Presumably he had courted a lot of hopeful ladies looking to be his wife, when he was in fact spending much time in the bed of the king. This is the same king who was executed after parliamentarians set up a short-lived Republic under Oliver Cromwell.

Oranges and Lemons

The eighteenth century nursery rhyme “Oranges and Lemons” starts out pleasantly enough as church bells are ringing around London. But like the previous rhymes prove, you’re lulled into a false sense of security as things take a nastier turn.

“Here comes a candle to light you to bed,
Here comes a chopper to chop off your head.”

Folklorists Peter and Iona Opie have previously pointed out that in the days of public executions, the condemned were led along the street to the accompaniment of the tolling of bells. This nursery rhyme is plainly describing the death march of convicts to attend their own execution.

Nowadays, children play a game whilst singing this disturbing tune; they threaten to capture whoever runs beneath their arched arms as they shout “chip chop chip chop!”

Fonti:

http://www.bbc.com/culture/story/20150610-the-dark-side-of-nursery-rhymes
https://en.wikipedia.org/wiki/HM_Prison_Wakefield
https://darkcornerbooks.com/2015/03/04/sinister-origins-of-nursery-rhymes-oranges-and-lemons-1665/

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s