Eric Small, oggi arzillo 86enne è uno tra i più famosi insegnanti di yoga americani in vita. A Eric fu diagnosticata la sindrome di Sclerosi Multipla all’età di 22 anni e proprio per questo motivo incominciò subito a praticare Iyengar Yoga. Oggi oltre ad essere un insegnante famoso, ha realizzato una tecnica appositamente studiata per questa malattia (maggiori info qui), forte della sua personale esperienza in merito e del suo Iyengar Yoga.

image

In sintesi quello che afferma Small è molto semplice, oltre a consigliare a tutte le persone affette di SM di seguire un corso di Iyengar yoga (per maggiori dettagli vedi qui), il suo messaggio è in realtà un grande insegnamento per tutti noi. Se decidi di praticare yoga, dice, fallo e basta, non procrastinare, comincia e farlo senza porti né limiti né aspettative su te stesso, pratica e basta, con disciplina e persistenza. Se la tua pratica va bene domani andrai avanti con asana più complesse, se c’è qualcosa di difficile o che non va la soluzione è solo una:  CONTINUA a praticare! Lo yoga ci insegna a conoscere e accettare i nostri limiti e questo è una forza per ognuno di noi, non solo per un paziente con Sclerosi Multipla. Si tratta di un lavoro sottile, che richiede PAZIENZA e AMORE, per imparare a saper gestire la proprie paure, sia quelle di sbagliare o quelle di non essere adeguati, e trovare la fonte di energia per credere sempre nelle nostre capacità.

Oggi sono diversi gli studi che dimostrano come lo yoga possa ridurre il dolore e la fatica nei pazienti con SM e a parte lo Iyengar yoga, altri tipi di yoga che vengono consigliati sono l’Ananda Yoga (con una scuola presente anche a Roma per info clicca qui) e il Kundalini Yoga ( a Roma presso il Centro Kundalini Yoga). Aldilà delle varie tipologie e delle differenze più o meno marcate tra Iyengar, Ananda e Kundalini, sono l’insieme delle asana (posture), dei pranayama (esercizi di respirazione), degli esercizi di rilassamento e meditazione ad agire positivamente sul paziente con tangibili miglioramenti in termini di forza, equilibrio, capacità inspiratoria oltre che un maggior benessere in termini di salute mentale, psichica e qualità di vita!

Fonte: CiaoYoga (http://ciaoyoga.tumblr.com)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s